Poesia 3 di Carlo Becattini

image

POESIA 3

Mi spiavi dalla porta socchiusa
dal buio a me venivi
incontrando i miei occhi
ero solo un poeta
e tu la maga dell’immaginazione.

Varcai la soglia per
lasciarti nelle tenebre
ma richiudesti la porta
e di me nulla rimase.

© Carlo Becattini

Annunci

13 pensieri su “Poesia 3 di Carlo Becattini

  1. Mi sono innamorata di questo cielo. E so che sarà un amore impossibile ma per un minuto voglio pensare che sia per sempre. Che meno di questo, pensato anche solo una volta, l’amore non è niente(che non è una frase mia ma di un uomo che scala le montagne e scrive). Ti abbraccissimo Viola che non si può dire ti abbraccissimo ma lo conio oggi, così (effetto cielo)

    Liked by 1 persona

    1. Grazie a te per avermi dato la possibilità di condividere le tue poesie nel mio blog.Se ti fa piacere in attesa che apri di nuovo il tuo blog , se ti va mandamene anche altre tue poesie e le pubblico insieme con le mie foto .Buona serata .un sorriso ❤ 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...