Poesia numero 2

image

Si vive di corsa
con l’orologio appeso al collo,
stringe come un cravatta di seta ,
ma mi trasmette ansia quando lo guardo.
É ora di andare a prendere i figli a scuola.
Non sono casalinga disperata
perché prima ero anche una lavoratrice
che timbrava il cartello sempre in anticipo.
Ora timbro i biscotti
con la radio accesa
e chi se ne frega che ore sono.

© Violeta Dyli 2015

image

Annunci

13 pensieri su “Poesia numero 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...