Non sono più andata al circo

image

Non sono più andata al circo
per vedere animali
con muscoli di trapezio dolenti .
É voi non mi dite che
così lo spettacolo continua
con risate di giocolieri ai coltelli .
Non trattengo le lacrime
mentre fuori
la musica suona forte
al punto di fare smettere una risata .
La dolcezza della musica
scende dal cielo in terra
come la miglior cura dell’anima ribelle
e tutti si uniscono ad essa senza sconti.

© Violeta Dyli

* Ringrazio la redazione artistica del MULTIBLOG di https://lanostracommediajalesh.wordpress.com che ogni settimana con i loro temi settimanali mi ispirano a scrivere poesie e fare scatti di fotografia .

Advertisements

37 pensieri su “Non sono più andata al circo

  1. qui a Verona abbiamo da un paio di settimane un circo … loro hanno varie schiavi animali.. ma ho molto al cuore le due giraffe.. hanno sempre un mantello sulla schiena per il freddo … vivano in un minuscolo rincinto e nel trailer del camion.. vorrei liberarli e portarli in un zoo dove possano fare una vita meno sofferente.. ( anche se io sono anche contro i zoo … ma liberarli nella natura è la loro condanna di morire… non capisco perchè la gente va ancora nei circo dove si sfrutta gli animali.. mi rendo conto che Dio non ama gli animali altrimentri lui farrei qualcosa.. 😦

    Liked by 1 persona

    1. Non sono solo i animali ad essere in gabbia , c’è anche il circo sociale delle così dette civiltà avanzate che tiene gli esseri umani sotto la frusta del ricatto fiscale , controllo mentale ,in un certo senso siamo tutti in gabbia dentro al sistema folle del iper liberismo animali inclusi 😦

      Liked by 1 persona

  2. L’intellettuale, oggi, è posto di fronte all’alternativa: informarsi o volgere le spalle all’odiosa realtà. Informandosi fa violenza a se stesso, pensa contro i propri impulsi, e rischia per giunta di diventare volgare come ciò di cui si occupa… D’altra parte, evitando di occuparsi di queste cose, fissa ed esalta come assoluto il proprio spirito. [Senza rendersi conto che] l’isolamento dello spirito dal commercio fornisce una comoda copertura ideologica al commercio dello spirito. Comunque agisca, l’intellettuale sbaglia. Egli sperimenta radicalmente l’umiliante alternativa di fronte alla quale il tardo capitalismo mette segretamente tutti i suoi sudditi: diventare un adulto come tutti gli altri o restare un bambino.

    Theodor Wiesengrund Adorno
    da Minima moralia, 1945

    Fonte:https://cartesensibili.wordpress.com/2015/01/12/telegramma-mittente-t-w-adorno/

    Mi piace

      1. Intellettuali secondo me sono esseri umani che dovrebbero amare il mondo senza condizionamenti politici, religiosi, paesi di provenienza o altro . Peccato che c’è ne siano sempre meno e quando ci sono spesso sono perseguitati politici perché sono contro la minoranza numerica dei poteri forti. grazie della visita e buona domenica 🙂

        Mi piace

  3. No more going to the circus
    to see animals
    with trapezius muscles sore.
    It’s not you tell me
    so the show continues
    with laughter juggling knives.
    Do not hold back the tears
    out while
    the music plays loud
    to the point of making stop laughing.
    The sweetness of the music
    descends from heaven to earth
    as the best care of the soul rebel
    and all unite to it without discounts.

    stupendo……….that’s how my google chrome translates your poem, it looks alright. Cheers. Wanda

    Liked by 1 persona

    1. I animali hanno un cuore e sangue come noi esseri umani . I animali domestici come cane , gatto , cavallo , mucca , maiale , pecora ,capra eccetera si affezionano alla persona che li cura , con il mio cane e il mio gatto c’è empatia anche se loro non sano parlare ma attraverso i gesti e lo sguardo ci si capisce benissimo .grazie della visita e buona giornata 🙂

      Mi piace

  4. Il circo è stupore e bellezza, capacità di oltrepassare ogni limite nel rispetto stesso che ogni confine comporta… ma non c’è vita nella schiavitù nè traguardo alcuno nella costrizione di chi non ha voce.
    Il circo è meraviglia, ma senza animali a catena.

    Liked by 1 persona

    1. Le acrobazie , tipo la ginnastica artistica degli esseri umani sono la bellezza del circo però non mi piace il circo con la presenza di animali schiavizzati e sottomessi nelle gabbie .Grazie della visita e buona giornata 🙂

      Mi piace

  5. Ciao carissima Viola, sono anch’io contro ogni forma di sopruso sia per umani che per animali, anch’essi umani e vitali. Schiavizzare ed addomesticare un animale che dovrebbe vivere libero e felice è un atto di violenza inaudita. La mia nonna diceva che chi non ama gli animali non ama nemmeno gli esseri umani ed io sono d’accordo!Detto questo ci hanno messo tutti dentro a gabbie mentali e real idalle quali non usciremo più se non la forza delle nostre menti. E’ un gioco al massacro, ma d’altra parte, lo abbiamo permesso noi che ci facessero del male! E continueranno se non spezziamo le sbarre. Buona serata a te e a tutti i tuoi lettori! Fabiana.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...