Immersa dentro l’autunno con i perché

Oggi pomeriggio al parco mia figlia Lucrezia si é sdraiata in mezzo alle foglie d’autunno.Rideva mentre osservava il cielo e le foglie che cadevano per terra.Mi ha chiesto perché le foglie degli alberi volano 😀 , invece il cane é della mia vicina di casa.Ha due mesi e si chiama Kodi.

Advertisements

50 pensieri su “Immersa dentro l’autunno con i perché

    1. Penso che negli ultimi anni in Italia , sono stati tolti dei diritti un po’ per volta e aumentati i doveri , ma noi come i bambini possiamo continuare a sognare , perché sognare é gratis .La piccola Lucrezia é una bambina curiosa e in questo periodo la sua parola preferita é perché .grazie della visita.buona serata 🙂

      Mi piace

      1. sono d’accordo, sul fatto che i diritti sono diminuiti a scapito dei doveri.
        Ma… i diritti si può sempre prenderseli, con le buone o le cattive, ed i doveri… beh, quelli vanno rispettati, ma solo se abbiamo i diritti giusti!
        La parola “perchè” è una chiave, una parola magica.
        I bambini grandi e piccoli che la conoscono e la usano sono i miei preferiti.
        Piero

        Liked by 1 persona

    1. Pensa che anche io ero sdraiata vicino a lei a guardare le foglie che volavano perché oggi dalle mie parti c’era anche un po’ di vento , é la magia della natura guardata dagli occhi di una bambina di tre anni .Le mamme al parco avranno pensato che sono una pazza 😀 ho fatto questi scatti per condividerli con le anime che sono iscritte al mio blog e grazie di cuore per la visita.buona serata 🙂

      Mi piace

      1. Non è una pazzia la tua, sono ben altre le pazzie e il guaio è che non vengono nemmeno riconosciute come tali!
        Bene hai fatto a condividere la vista del cielo e delle foglie che volavano… 🙂
        Quelle sensazioni… sono una ricchezza tutta tua che niente e nessuno potrà mai violare 🙂

        Liked by 1 persona

  1. Che belle immagini! E’ stupendo vedere una bambina sdraiata su delle foglie in mezzo la natura.. è bello vedere il contatto con essa e la felicità che le provoca. Sei una gran mamma!

    So già che in tante mamme avrebbero detto “Dai alzati che ti sporchi tutta..”!

    Mitica

    E visto l’orario buona serata / notte 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Da leggere mettendosi comodi con il cuore per comprendere quale è effettivamente la forza che muove l’universo.

    Marco Iannelli

    “Quando proposi la teoria della relatività, pochissimi mi capirono, e anche quello che rivelerò a te ora, perché tu lo trasmetta all’umanità, si scontrerà con l’incomprensione e i pregiudizi del mondo. Comunque ti chiedo che tu lo custodisca per tutto il tempo necessario, anni, decenni, fino a quando la società sarà progredita abbastanza per accettare quel che ti spiego qui di seguito.

    Vi è una forza estremamente potente per la quale la Scienza finora non ha trovato una spiegazione formale. È una forza che comprende e gestisce tutte le altre, ed è anche dietro qualsiasi fenomeno che opera nell’universo e che non è stato ancora individuato da noi.

    Questa forza universale è l’Amore.

    Quando gli scienziati erano alla ricerca di una teoria unificata dell’universo, dimenticarono la più invisibile e potente delle forze.

    L’amore è Luce, visto che illumina chi lo dà e chi lo riceve.

    L’amore è Gravità, perché fa in modo che alcune persone si sentano attratte da altre.

    L’amore è Potenza, perché moltiplica il meglio che è in noi, e permette che l’umanità non si estingua nel suo cieco egoismo.

    L’amore svela e rivela. Per amore si vive e si muore.

    Questa forza spiega il tutto e dà un senso maiuscolo alla vita.

    Questa è la variabile che abbiamo ignorato per troppo tempo, forse perché l’amore ci fa paura, visto che è l’unica energia dell’universo che l’uomo non ha imparato a manovrare a suo piacimento.

    Per dare visibilità all’amore, ho fatto una semplice sostituzione nella mia più celebre equazione.

    Se invece di E = mc2 accettiamo che l’energia per guarire il mondo può essere ottenuta attraverso l’amore moltiplicato per la velocità della luce al quadrato, giungeremo alla conclusione che l’amore è la forza più potente che esista, perché non ha limiti.

    Dopo il fallimento dell’umanità nell’uso e il controllo delle altre forze dell’universo, che si sono rivolte contro di noi, è arrivato il momento di nutrirci di un altro tipo di energia.

    Se vogliamo che la nostra specie sopravviva, se vogliamo trovare un significato alla vita, se vogliamo salvare il mondo e ogni essere senziente che lo abita, l’amore è l’unica e l’ultima risposta.

    Forse non siamo ancora pronti per fabbricare una bomba d’amore, un artefatto abbastanza potente da distruggere tutto l’odio, l’egoismo e l’avidità che affliggono il pianeta.

    Tuttavia, ogni individuo porta in sé un piccolo ma potente generatore d’amore la cui energia aspetta solo di essere rilasciata.

    Quando impareremo a dare e ricevere questa energia universale, Lieserl cara, vedremo come l’amore vince tutto, trascende tutto e può tutto, perché l’amore è la quintessenza della vita.

    Sono profondamente dispiaciuto di non averti potuto esprimere ciò che contiene il mio cuore, che per tutta la mia vita ha battuto silenziosamente per te.

    Forse è troppo tardi per chiedere scusa, ma siccome il tempo è relativo, ho bisogno di dirti che ti amo e che grazie a te sono arrivato all’ultima risposta.

    Tuo padre Albert Einstein”
    Fonte:http://storiecantastorie.com/2014/10/23/lettera-di-albert-einstein-alla-figlia-lieserl/

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...