Giornata (S)torta

Giornata storta.É cominciata così oggi.Abito vicino alla ferrovia .Convivo con il rumore dei treni.A volte quando passano i treni merci il letto fa una vibrazione come se fosse un massaggiatore .Capita a volte che al mattino viaggia il mio treno preferito che trasporta le auto Fiat.La mia prima auto che ho acquistato era Fiat Punto.La mia Fiat Punto Sole non c’é più da cinque anni.L’ho fatta rottamare dopo 12 anni di utilizzo.Questa mattina appena ho visto il treno ho presa la mia macchina fotografica Canon Digitale IXUS 85 IS e sono scesa in strada.Mi é caduta per terra mentre chiudevo il cancello di casa.É rotta .Ho fatto le foto del treno merci con il telefonino.Tutti i oggetti elettronici che io ho , sono brava a romperli.Questa macchina fotografica mi era stata “regalata” dal mio ex marito. Me lo aveva “regalato” che eravamo separati, perché lui é ingegnere e viaggia molto anche al estero.Io li avevo prestato la mia macchina fotografica digitale che era una Panasonic .Lo ha perso in Romania.Lui dice che lo ha dimenticato nel ristorante dove lui aveva cenato e quando era ritornato a cercarla non c’era più .Così ha dovuto restituirmelo con una nuova macchina fotografica la Canon che io ho rotto oggi.Ho fatto le foto del treno con il cellulare e la qualità non é come io avrei voluto.Ora mi tocca comperare una macchina fotografica nuova.Questi imprevisti mi destabilizzano un po’ .Mio attuale compagno mi ha detto che mi comprerà una macchina fotografica nuova.Io sono senza lavoro ed é lui l’uomo di casa che mantiene la famiglia.

Annunci

51 pensieri su “Giornata (S)torta

  1. Un abbraccio te lo mando volentieri… I ricordi e le associazioni, chissà, a volte vanno lasciati scorrere. Perché il passato cerca sempre un varco per ricordarci che è esistito.
    Buon we 🙂

    Mi piace

    1. Io sono appassionata di fotografia e purtroppo quando viaggio ,vedo tante giornate storte anche per altre anime che devono sopravvivere anche con i imprevisti della quotidianità .É pesante da sopportare , perché il miei occhi e le mie orecchie entrano dappertutto nelle strade ,nelle piazze eccetera …un abbraccio

      Mi piace

    1. Ci sono le giornate storte per tutti , le macchine si rompono e si ricomprano però ci sono altre cose piu gravi insostituibili .Si può vivere senza una macchina fotografica , ma non si può vivere senza la libertà .Quando ti manca il lavoro ti manca tutto .Io ho sempre lavorato e alla mia età trovarsi senza lavoro non é che la cosa mi fa star bene.sorrisi per te

      Mi piace

      1. Hai proprio ragione e ti capisco benissimo visto che anch’io sono senza lavoro e quindi puoi immaginare come ci si possa sentire, soprattutto ad una certa età …. è dura ma si cerca comunque di andare avanti…ti auguro una serena domenica Viola 🙂

        Mi piace

    1. Purtroppo non si può riparare.Il mio ex lo aveva comperato tre anni fa e questo modello non lo producono più , domani comprerò una nuova Canon digitale con reflex .grazie della visita e buona serata 😊

      Mi piace

    1. Dai non é la fine del mondo , ho un tetto dove dormire , ho il frigo pieno e la cosa più importante ho la salute e le mie figlie stano bene .Certo se non si rompeva la macchina fotografica sarebbe stata una giornata normale .grazie della visita.buonaserata 😊

      Liked by 1 persona

  2. Le immagini sono importantissimi nella nostra memoria, vengono sempre a galla , mentre per me invece, a parte le immagini, sono i profumi gli odori, non mi riferisco ai profumi che si comprano negli negozi ma a quello della nostra infanzia, specie uno in particolar modo, quello del asilo, ti smembrerà strano ma davvero quello ce l’ho sempre in mente, era così speciale ma mai più sentito … ciao Vio di nuovo un abbraccio

    Mi piace

    1. Con la verdura che hai nel orto magari il profumo del cibo cucinato al asilo potrebbe di nuovo apparire …chissà , conviene fare arrivare dal Albania i semi della verdura da piantare nel giardino di casa 😄.Le fotografie e i video come i libri sono importanti perché raccontano la storia vissuta degli esseri umani .un abbraccio

      Mi piace

      1. 🙂 …si, in fatti anche mia sorella mi dice sempre che quando mangia i miei prodotti e come tornare indietro negli anni , ma l’asilo non lo so perché sarà che mi piacevo così tanto, l’ordine , la merenda che portavamo non so se ‘odore del burro fresco o il latte, o magari gli giocattoli avevano un odore che appena entravamo e come sentirsi cullati davvero e uno dei ricordi più belli del Albania

        Mi piace

  3. Una caduta accidentale può capitare… io invece ho lasciato la mia con le batterie inserite senza usarla per mesi, e il risultato è che le pile hanno buttato fuori l’acido e la macchina fotografica s’è rotta…

    Mi piace

  4. Ciao Viola 🙂 Da me C’era un commento da approvare ed io non me n’ero accorto. Si’, e’ una bellissima canzone, da noi sardi considerata la migliore. Sicuramente conosci Andrea Parodi, dei Tazenda. Ecco, “non potho reposare”- A Diosa- era il suo forte, “a gentile richiesta” non mancava ami che gli si chiedesse di cantarla.
    Il modo di cantare che aveva Maria Carta e’ assimilabile per molti versi al fado portoghese. Ciao Viola, e grazie ancora e serena domenica 🙂

    Marghian

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...