Poesia della sera

Ho steso i panni.Mentre io stendevo la biancheria Lucrezia mi passava le mollette.Tutte le volte che stendo la biancheria lei si diverte a giocare con le mollette e la bacinella.Mia figlia una volta svuotata la bacinella della biancheria é entrata dentro.Non potevo non fare due scatti.Sono poesia della sera.La piccola Lulu ci sta dentro alla bacinella.Lei si diverte entrando dentro alla bacinella .A volte queste piccole cose hanno più valore rispetto ai giocattoli costosi.😄

Annunci

43 pensieri su “Poesia della sera

  1. Grazie cara Viola, sono questi momenti che ci rendono capaci di capire quanto è ricco il mondo dei bambini, la loro immaginazione, la capacità di vedere oltre le cose.
    Questa è la vera poesia del cuore.

    Mi piace

      1. Grazie a te per la tua presenza, hai ragione: ho tre figli, la più piccola ha 22 anni, vederli crescere ci arricchisce, impariamo sempre da loro. 🙂
        Un abbraccio

        Mi piace

    1. Questi momenti di quotidianita che possono sembrare “banali” per me sono preziosi.Lulu oggi pomeriggio si é divertita a giocare con le mollette .grazie della visita .buona serata .sorrisi 😍

      Mi piace

    1. Lucrezia adora giocare con le mollette , con le costruzioni , con la palla, balla con la Wii e sa usare IPad .Ho messo dei giochi per bambini nel IPad e lei si diverte pure .I bambini di oggi sono come “alieni”. sorrisi 😘

      Mi piace

      1. Oh ma che bella, balla con la Wii, sai che balliamo e facciamo ginnastica anche noi, mia figlia fa i passi del balletto di Michael Jackson, e’ troppo divertente! 🙂

        Mi piace

  2. Mi è mancata la gioria della maternità ed è un vuoto che sento molto… Sarà perl la prossima vita, forse in questa era giusto così. Una carezza a quel bel visino ❤

    Mi piace

  3. Piccole attenzioni regalate dai nostri figli, ci rendono mamme speciali e fortunate <3.
    Donando a loro grandi attenzioni gli renderemo uomini & donne migliori in futuro.
    Buona domenica a te e alla tua famiglia VIola
    dalla tuo compaesana
    Anila

    Mi piace

  4. Io penso che nulla come quei momenti, quelli in cui vediamo i nostri bambini giocare e ridere felici con le mollette, con una corda, con un sacchetto di nylon, con un sassolino ci facciano capire quanto distanti siamo quando cerchiamo di dar loro felicità con enormi e costosi regali, e quanto invece basterebbe sedersi al loro fianco e semplicemente dedicargli qualche istante d’attenzione..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...