Poesia della sera.

Oggi ho pubblicato una mia poesia che si intitola ” Latte e Fiori” al multi blog a più mani 

link :http://apiumani1.wordpress.com/2014/05/14/latte-e-fiori/

Immagine

 

Sotto il mio vestito che profuma di latte
porto i miei dubbi irrisolti
come tante notti senza stelle
come tante giornate senza sole.

La sera d’estate come un rito mai scritto
sono sola e senza fiori regalati
mi infilo con la pazienza di una formica
nella mia stanchezza che non avrà una rosa in dono.

Violeta Dyli

 

Annunci

28 pensieri su “Poesia della sera.

    1. Grazie Marcello.questa poesia racconta di una neo mamma che deve affrontare l’avventura della maternità .e come tante mamme alla nascita del primo figlio non si sente al altezza di fare la cosa più naturale al mondo.É una poesia triste perché questa mamma ha paura per se è per il suo bambino del mondo esterno.buona serata

      Mi piace

      1. Anche io ho due bimbe e la più grande si chiama Laura .Con questa poesia vorrei ricordare tutte le mamme che amano e con mille difficoltà crescono i loro figli .un abbraccio a tuta la vostra famiglia 🙂

        Mi piace

      2. C’è sempre paura
        Paura per se stesse, paura di essere abbastanza tutto per loro.
        Paura di lasciarli andare, anche da piccoli, per cose da piccole formichine. Ma è l’unico modo per dargli la possibilità di crescere.

        Mi piace

      3. Per tutte le neo mamme quando nasce il loro bambino non nasce solo il bambino ma nasce anche una mamma.In questa avventura della vita come in tutte le cose che si affrontano é naturale avere paura perchè tutti i giorni si leggono e si vedono in TV cose brutte.Ad esempio questi giorni ho letto che in asilo nido privato i piccoli venivano maltrattati Dal personale della struttura. quando una neo mamma legge queste notizie ha Paura per il suo bambino.Grazie della visita .un sorriso :).

        Mi piace

    1. Grazie molto gentile, ma la poesia é dedicata ad un altra donna e non a me.Io scrivo poesie dove con le mie parole cercò di interpretare le sensazioni che alcune persone ( donne ,uomini ) che ho avuto la fortuna di incontrare e conoscere sono la mia fonte di ispirazione.buona serata 🙂

      Mi piace

    1. Quando vivi in condominio e in una città piena di smog e non hai un Prato con fiori e alberi da ammirare e prendersene cura ti sentì spenta e senza il dono delle bellezza della natura.é una metafora che ho usato nella poesia.Tutte le donne sono come le rose. 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...