L’ultimo Volo

L'ultimo Volo

Ritorna per l’ultimo volo il gabbiano con una piuma gialla
O mare mare blu cantava impaurito
Stava per fare l’ultimo riposo
Stanco e senza più forza
Oh il mare era invaso dalle alghe verdi e schiuma bianca

L’ultimo volo senza acrostico

vola un gabbiano
con piume gialle
dorate dal sole
va a riposare
sopra ad una barca
dipinta di rosso
Il mare che era blu
é invaso dalle alghe verdi
o Mare Mare Blu
Mi manchi…cantava Il gabbiano impaurito

ISTRUZIONI PER L’USO
Potete condividerle le mie poesie ma citando la fonte e non modificandole in alcun modo.Grazie Violeta Dyli

* Immagine reperita nel sito web http://www.juzaphoto.com

Annunci

13 pensieri su “L’ultimo Volo

  1. bella e triste.
    Una volta salvai un cucciolo di gabbiano, trascorso tempo dalla sua guarigione nelle giornate di mastro-ponente un bel gabbiano veniva a ripararsi in veranda. Forse era lui, chissà. ‘Notte 🙂

    Mi piace

  2. É un pensiero per i gabbiani che cercano di sopravivvere al inquinamento del mare.Anche noi esseri umani se non ci diamo una svegliata per salvare i territori e il mare faremo la stessa triste fine.Buona notte anche a te 🙂

    Mi piace

    1. Grazie Silvano.É l’ultimo volo del gabbiano che sta per morire e vede per l’ultima volta il mare anziché che essere blu il mare é verde dal inquinamento che gli esseri umani hanno causato.é un acrostico triste 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...