Pioggia acida

Pioggia acida

Sta piovendo e sono senza ombrello
Camino sotto la pioggia acida
Questa pioggia brucia e lo sento sulla pelle
Non mi fermò e vado avanti.
Saluto tutte le persone che hanno l’ombrello
Mi guardano e si stupiscono perché camino piano
e non corro a trovare un riparo.
Non ho voglia di correre senza ombrello
La Pioggia é una cosa naturale
I pochi alberi ammalati che ci sono bevono
la pioggia acida offerta dal cielo
Non hanno altra scelta se non morire.
Parlo con gli Alberi sporchi di polvere grigia
e loro mi salutano con un sorriso.
Piove piove piove
Sono arrivata alla stazione della città
Sono in attesa del treno.
Ho salutato i giovani con le cuffie alle orecchie
Non mi sentono e non mi vedono
Sono sordi anche se non lo sono
sono i miei compagni di viaggio
É arrivato il treno e sono partita
Destinazione visita alle macerie del antica Roma.

ISTRUZIONI PER L’USO
Potete condividerle le mie poesie ma citando la fonte e non modificandole in alcun modo.Grazie

Post scriptum:La legge è fatta esclusivamente per lo sfruttamento di coloro che non la capiscono, o ai quali la brutale necessità non permette di rispettarla.( Bertolt Brecht )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...